BARBARA POLLI

Barbara Polli nasce a Roma nel 1982.

Eclettismo, dinamicità e creatività. Ecco le parole che forse meglio identificano l’arte di Barbara Polli, designer di Farnese Gioielli.
Partendo da una sinergica riflessione sulla diversità e potenzialità di forme, geometrie e movimenti, Barbara Polli porta nelle sue creazioni, le suggestioni che provengono dai codici estetici classici della gioielleria, mixate ad una nuova visione del gioiello contemporanea e sofisticatamente personale in perpetua evoluzione.

Arte classica che deriva dalle sue origini romane:

Roma per me è casa, adoro passeggiare nel quartiere Prati, in Piazza di Spagna e in via Veneto. Ogni giorno scopro qualcosa di nuovo, un piccolo scorcio che non avevo visto prima, un dettaglio nascosto. Tutto per me è ispirazione. Tutto è arte e magia perché Roma è eterna”.

Ed è proprio con la stessa magia che le forme prendono vita nelle creazioni della Farnese Gioielli, i colori si illuminano e le idee si concretizzano in piena libertà creativa. Le ispirazioni si condensano nella cifra stilistica di Barbara Polli in una sfrenata passione per la ricercatezza del dettaglio, la singolarità dell’esecuzione, la qualità costruttiva, quasi maniacale, di tutte le collezioni.

Nelle collezioni della Farnese Gioielli c’è il vissuto di Barbara, la sua passione per il mare blu cobalto delle isole Eolie dove si rifugia per trovare ispirazione, l’imponenza dell’arte italiana dalla maestosità di quella classica, alla linearità e fluidità di linee di quella contemporanea a cui è da sempre appassionata. Ma nelle collezioni c’è soprattutto il suo carattere, fatto di opposti: forte e composto, sensibile e creativo.  Barbara ama giocare con le sue creazioni, un mix tra rigore e design uniti all’utilizzo di una palette di colori forti e decisi per seguire gli umori e le esigenze che fanno parte dell’universo femminile.

Un’alchimia progettuale e stilistica, interamente artigianale e Made in Italy che conferisce alle creazioni della Farnese Gioielli una naturale eleganza e una chiara identità e riconoscibilità.

Un processo rigoroso che celebra la materia, la forma e la tecnica nella loro massima espressione.